Maxi assegno dalle Prove Aperte per il "Sostegno alle prime necessità" della San Vincenzo a Milano

Con la consegna dei maxi assegni chiude una straordinaria edizione delle Prove Aperte 2018 della Filarmonica della Scala

  •   27 Luglio 2018

Con una donazione complessiva di di oltre 120mila euro si è conclusa l’edizione 2018 delle Prove Aperte della Filarmonica della Scala che, grazie alla generosità di solisti, direttori, professori d’Orchestra e alla partecipazione della città, in nove anni ha potuto complessivamente devolvere al non profit ambrosiano oltre 1milione e 100mila euro.

Quest'anno, 30.248,74 Euro sono a favore di Società di San Vincenzo de Paoli di Milano per il progetto "Sostegno alle prime necessità".

Il 26 Luglio 2018 presso l’UniCredit Tower è stato simbolicamente consegnato il maxi-assegno alle organizzazioni coinvolte dall'evento: Società Umanitaria, Fondazione IRCCS Ca’ Granda Ospedale Maggiore Policlinico e Cooperativa Sociale Eureka! e la nostra Società di San Vincenzo de Paoli ACC Milano ONLUS.

Le Prove Aperte sono realizzate dalla Filarmonica della Scala con il Main Partner UniCredit e il sostegno di UniCredit Foundation, in collaborazione con Teatro alla Scala, Comune di Milano. Un ringraziamento particolare ai media partner Corriere della Sera/ViviMilano e Radio Popolare, al Teatro alla Scala, la cui collaborazione ha reso possibile l’iniziativa, e al coordinamento generale del progetto affidato ad Aragorn.

Il ricavato della serata a favore della San Vincenzo milanese, che ha visto la collaborazione del Maestro Daniel Harding, che ha aderito all'iniziativa, sarà interamente impiegato per il progetto "Sostegno alle prime necessità".

 

 


Immagini