Estate di volontariato vincenziano: azioni concrete al servizio degli altri

Le porte aperte delle conferenze dei vincenziani a Milano per l'aiuto immediato (e non solo!)... anche ad Agosto

  •   05 Settembre 2018

L'accoglienza dell'altro passa anche da qui: da una risposta concreta ai bisogni primari. La povertà esiste e accogliere l'altro che è accanto a noi è il primo passo della relazione amicale e di prossimità che il vincenziano costruisce con chi è in difficoltà, una relazione non solo di aiuto, ma che si trasforma in un percorso insieme verso il recupero della dignità personale e la fuoriuscita dal bisogno.

Il volontariato vincenziano chiede la disponibilità all'ascolto e la messa a disposizione di qualche ora del proprio tempo a favore dell'altro, del povero, del bisognoso, la cui difficoltà può manifestarsi in diverse forme. E quel "pacco alimentare" è una risposta concreta ad una povertà diffusa. Che i volontari vincenziani conoscono e con il loro impegno personale e diretto affrontano ogni giorno.

Anche ad Agosto!

 

 

 


Immagini