Le Opere speciali

C’è oggi una vasta tipologia di bisogni e di disagi che devono essere affrontati in forme aggiornate e competenti e richiedono organizzazione, continuità e particolari modalità operative. Essi hanno cause non solo economiche e richiedono un rinnovato e diverso impegno formativo, sia di natura motivazionale che tecnico-operativo e spesso notevoli capacità di cooperazione e di collegamenti nel territorio.

Per gestire questi settori di assistenza la San Vincenzo opera attraverso iniziative particolari che prendono generalmente il nome di Servizi e Opere Speciali. Si tratta in prevalenza di centri di accoglienza, case di ospitalità per persone povere in difficoltà, mense, aiuti a persone sole o anziane, organizzazione di vacanze per le medesime o per bambini e ragazzi, cooperative di lavoro e simili.

Questi servizi ed opere sono collegate con i Consigli Centrali, utilizzano la collaborazione delle Conferenze locali, possono assumere una loro autonomia organizzativa e amministrativa, anche per garantire maggiore facilità di rapporto con Enti locali ed istituzionali, e possono essere gestiti unitamente ad altri enti e organismi dei settori di competenza.


Le opere speciali a Milano

  • Opera Federico Ozanam "La Casa di Elena": struttura residenziale rivolta a madri e minori in difficoltà con provvedimenti dell'Autorità Giudiziaria deputata alla tutela minorile.
  • Opera Macchi-Grignani: per donne nubili con figli in età prescolare.