Il Consiglio Centrale di Milano

Il Consiglio Centrale di Milano nasce nel 1852 e da allora sostiene ed incoraggia l'azione delle Conferenze della Società di San Vincenzo de’ Paoli nel capoluogo lombardo coordinando la loro attività sul territorio.
I Vincenziani sono organizzati in Conferenze, portatrici e testimoni del carisma vincenziano che si esprime e si autentica nel delicato mondo delle povertà di oggi.
L’Associazione Consiglio Centrale ha il compito di accompagnare i propri membri e le Conferenze della città di Milano perché l’azione vincenziana sia:

  • opportunamente informata per assicurare effettivamente e prontamente ai soggetti in stato di bisogno il godimento di tutte le prestazioni e gli aiuti a cui hanno diritto o di cui possono beneficiare

  • aperta all’aggiornamento, disposta, cioè, anche a mutare nelle forme esteriori e nelle iniziative quando circostanze obiettive o una diversa sensibilità dei bisogni dovesse esigerlo

  • disponibile a ogni collaborazione con quanti, singoli o gruppi, si adoperano altrettanto sinceramente a favore delle povertà

L’azione del Consiglio Centrale ha come scopo rendere autosufficiente ogni persona, promuovendo la sua dignità, mediante l’impegno concreto, personale, diretto e continuo attuato nelle forme necessarie per la rimozione delle cause e delle situazioni di bisogno e di emarginazione; e da’  vita a questi principi attraverso la spinta, il coordinamento, l’informazione, il confronto e l’aggiornamento delle Conferenze.

 

Contributi Pubblici 2020

Indirizzo, contatti e orari

  • Via Pisacane, 32 - 20129
  • segreteria@sanvincenzomilano.it
  • Tel (+39) 02 29526343
  • Fax (+39) 02 29526325

La Struttura Operativa

PRESIDENTE

SILVANA TONDI
VICE PRESIDENTE
DINO BERTOTTO
TESORIERE
GIANCARLA SPEZIALI
SEGRETARIO
LINO TROMBETTA
CONSIGLIERI
IVANA FAGLIA PELLEGRINI, PAOLA BRAGA, MARIUCCIA COZZI, MARGHERITA SETTEMBRINI